Stephen Steers si definisce un cittadino europeo.  Ha ricoperto  svariati ruoli  senior in società multinazionali, americane, giapponesi, francesi e spagnole, in venti anni di esperienza nell'Information and Communication Technology.

E' nato 45 anni fa e ha vissuto la sua infanzia con i genitori e i nonni materni. E' grazie a loro se ha saputo sviluppare particolari capacità di altruismo, di rispetto per la natura e  di passione per gli animali.

Si è laureato in Economia con un indirizzo nella gestione della tecnologia e del cambiamento digitale.

Curioso e appassionato di scienza, si è accorto ben presto che il fascino ed il mistero che permeano una lettura scientifica sono, per certi versi, molto simili a quelli che si ritrovano nella lettura fantasy, dove l'inspiegabile si spiega con l'immaginario come i misteri - tutt'ora irrisolti della scienza - e perfino le sue leggi fondamentali possono spiegarsi fino in fondo soltanto con la fede. Scienza e fede. Realtà e mistero. 

Ecco perché, da fervente lettore di saggistica scientifica, ha scelto il romanzo d'esordio cimentandosi con un genere letterario - il fantasy appunto - che ha scoperto con i suoi due figli e che si è rivelato una vera passione. Ha nutrito fin da ragazzo la passione per la scrittura, da studente-giornalista alla rivista universitaria, a scrittore poeta. Ma non avrebbe mai immaginato che la scrittura potesse diventare una passione incondizionata.

Stephen Steers fin in da ragazzo è un appassionato di cani. E visto che da qualche anno è entrato a far parte della famiglia ciò che è diventato subito la passione dei suoi due figli - un adorabile beagle bianco-arancio - non poteva immaginarsi come Scooby potesse rimanere fuori dai protagonisti del suo romanzo.

L’uomo che dice di non aver bisogno di immaginare è lo stesso che non confesserà mai di abbandonarsi ogni notte al mondo dei sogni.

Stephen Steers

Vuoi sapere di più?

© 2017 by Stephen STEERS. Created with Wix.com